Associazione

L’ASSOCIAZIONE LADU-Laboratorio di Degustazione Urbana intende stabilire un punto di partenza e di incontro di tutte quelle realtà del tessuto urbano napoletano che potrebbero definirsi luoghi per una “city farmer”.
Il fenomeno dei city farmer ormai diffuso in diverse città del mondo da Mumbai a San Francisco , Londra , Pechino etc., intende sensibilizzare la città a costruire situazioni sostenibili di ricerca e di intenti educativi strettamente integrati con l’ecosistema urbano.
Il fenomeno nella realtà urbana di Napoli ha l’intento non solo di integrare un sistema produttivo agricolo al sistema di vita urbano metropolitano ma ha anche la volontà di creare nuovi scenari paesaggistici attraverso la lavorazione e coltivazione delle terre e attraverso la ricerca in chiave estetica di un nuovo scenario urbano che potrebbe avere una forte influenza anche nel paesaggismo contemporaneo, coscienti del fatto che questo fenomeno e ricerca potrebbe avere delle forti influenze sul sistema visivo dell’ambiente urbano e periurbano e finanche agire su comportamenti e stili di vita.
Un esempio potrebbe essere la riscoperta dei cicli naturali primavera–estate-autunno–inverno, ormai dimenticati e quasi inesistenti nella memoria percettiva di un cittadino,in questo l’agricoltura urbana potrebbe far ritornare quella socialità e umanità che purtroppo nelle nostre città sta sempre più scemando e che rappresenta invece un passaggio importante a nostro avviso nella vita di tutti i giorni.
Si potrebbe realizzare un nuovo concetto di stile di vita concorrendo anche ad una nuova visione di vita del quotidiano attraverso anche l’attenzione verso il risparmio energetico e favorendo la sostenibilità ambientale.
Il futuro, anche economico, delle città, si sta trasformando in un sistema dove le priorità non sono più quelle del denaro in sé, ma si va verso una ricerca di qualità di vita in cui il tempo ha un valore e la fruibilità di questo tempo è legata a valori diversi da quelli strettamente economici. Insomma l’agricoltura urbana potrebbe avere delle peculiarità terapeutiche sulla città considerandola quasi un “farmaco” al sempre più crescente malessere sociale delle città moderne.

4 thoughts on “Associazione

  1. Pingback: Grazie a Tutti!! | LaDu

  2. Ciao Ladu!
    Una napoletana a Lussemburgo che ha appena portato a Lux lo slow food, accanita sostenitrice e educatrice del mangiare sano e buono, dirigo una piccola scuola di cucina per bambini. Si inizia dai piccoli…giusto??
    So che sei intervenuta ad Hub, io lo sto pianificando x Lux!…appena sono a Napoli mi farebbe piacere incontrarti. Vorrei intervistarti e postare questa sul mio blog! Ke ne pensi??
    Complimenti, la tua ideologia mi rende orgogliosa di essere napoletana!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...